Perdita di gusto ed olfatto potrebbero essere sintomi di coronavirus?

Il contagio da coronavirus continua a dilagare in tutto il mondo, e riuscire a capire il prima possibile i sintomi di coronavirus, potrebbe risultare molto importante per contrastarne la diffusione.

Per il momento non c’è nessuna certezza scientifica che dimostri la correlazione tra la perdita di gusto e di olfatto con l’infezione da coronavirus.

A confermare questo sospetto ci sono le testimonianze di molte persone che hanno avuto l’infezione e che ricordano di aver avuto questo disturbo.

C’è inoltre uno studio del dottor Hendrik Streeck, virologo di Bonn, relativo ai sintomi di coronavirus, che intervistando un centinaio di pazienti, ha potuto verificare che, di questi, almeno due terzi hanno presentato problematica di perdita di gusto e olfatto.

In Inghilterra viene consigliato l’isolamento alle persone che presentano questi sintomi, già da diversi giorni, mentre l’OMS cautamente, ha dichiarato che ci sono delle verifiche in corso, e che i sintomi in esame potrebbero anche essere causati da semplici allergie, visto anche il periodo di stagione.

Anche  l’ American Academy of Otolaryngology ha fatto degli studi al riguardo e consiglia, a chi avverte questi disturbi, e sa di non essere allergico, di prestare attenzione ed auto isolarsi preventivamente, perchè potrebbe essere a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *