Protezione mani: meglio guanto in lattice o nitrile?

guanti in lattice

Esistono in commercio molte tipologie di guanti monouso, ognuno con delle specifiche peculiarità che li rendono adatti per determinati tipi di lavoro.

In questo periodo in cui siamo costretti ad usarli sempre, quando usciamo e vogliamo entrare in qualche negozio, ci possiamo trovare giustamente spaesati durante l’acquisto del tipo di guanti.

La somiglianza tra i guanti in lattice e quelli in nitrile può confondere inizialmente, ma sostanzialmente quelli in nitrile sono più resistenti ed hanno anche una maggiore elasticità.

Guanti in Nitrile

I guanti in nitrile sono guanti monouso realizzati con una composizione a base di butadine e acrilonitrile, sostanze appartenenti alla famiglia delle gomme.

Hanno ottime proprietà di resistenza sia meccanica che chimica, buona sensibilità, e sono preferiti nel settore alimentare.

Inolte i guanti in nitrile sono adatti a coloro che sono allergici alle proteine del Lattice naturale.

guanti nitrile per bambini sono un’ottima protezione contro i virus e offrono una migliore resistenza alla perforazione rispetto a quelli di lattice. Sono monouso ma non biodegradabili.

Visita le ultime offerte di guanti in nitrile.

Guanti in Lattice

I guanti in lattice, invece, provenienti dall’albero della gomma, sono completamente biodegradabili, perchè fatti con sostanze naturali, e sono in grado di decomporsi nel giro di qualche mese.

Sono usati in molti settori come quello medico, estetico e cosmetico ed hanno una moderata resistenza chimica.

Visita le ultime offerte di guanti in lattice.

Smaltimento

Attenzione alla fase di smaltimento, perchè i guanti non fanno parte della famiglia degli imballaggi e di conseguenza vanno riposti nella raccolta indifferenziata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *